Al fine di incentivare la gestione del/la nascituro/a e la condivisione paritaria della cura e delle responsabilità genitoriali, è riconosciuto un contributo di €. 10,00/giorno fino ad un massimo di      €. 1200,00 per il genitore padre che attiverà un periodo di congedo parentale non obbligatorio.

Il contributo è riconosciuto al lavoratore assunto a tempo indeterminato che nel corso dell’anno 2022 ha richiesto alla propria azienda di usufruire di detti congedi parentali.

Il contributo sarà erogato attraverso il sostituto d’imposta (datore di lavoro).

La domanda deve essere presentata entro e non oltre il 31 dicembre 2022.

 La documentazione da consegnare per ricevere il contributo è la seguente:

  1. modulo di richiesta;
  2. copia di richiesta attivazione del congedo parentale non obbligatorio verso INPS;
  3. Accoglimento della domanda da parte INPS (verifica attraverso SPID o attraverso patronato dove viene effettuata la richiesta);
  4. Modello ISEE (redditi 2020) in corso di validità;
  5. ultima busta paga del lavoratore;
  6. copia documento d’identità.

Il contributo verrà riconosciuto secondo i seguenti importi ISEE:

  • per ISEE fino a €. 10.000,00 il contributo sarà riconosciuto per intero;
  • per ISEE tra €. 10.000,01 e €. 25.000,00 il contributo sarà riconosciuto al 50%;
  • per ISEE superiore a €. 25.000,01 non verrà riconosciuto alcun contributo.

I modelli devono essere presentati esclusivamente presso le sedi territoriali dei sindacati lasciando tutti di documenti originali richesti per la singola misura (vedi elenco delle sedi).

DOCUMENTAZIONE da SCARICARE